Fake News
24 Ago 2017
(0 Voti)

Fake news: le 5 tecniche più efficaci per evitare le bufale online

Ti è mai capitato di credere ad una bufala online? Ecco come fare per non cascarci più.

Differenze? Certo, ma non all’apparenza. La pagina Facebook di “Fatto Quotidaino” è solo uno dei più semplici esempi di “contenitore” di bufale. In questo articolo analizzeremo il fenomeno delle fake news e vi aiuteremo a riconoscerle e a non cadere nella loro trappola.

Il fenomeno delle fake news

Secondo il report “Digital in 2017 Global Overview”, gli italiani passano in media 2 ore al giorno sui Social Media e in un’epoca in cui possiamo avere subito ogni genere di informazione, spesso non abbiamo il tempo di verificare nemmeno la loro veridicità. La velocità alla quale viaggiano le storie online, infatti, ha comportato che i tradizionali metodi per smascherare le notizie false siano incapaci di tenere il passo.

Per fake news si intendono quelle fonti che diffondono contenuti ingannevoli, notizie inventate o distorte. Questo fenomeno non è nuovo, ma dopo la campagna elettorale americana ha assunto i contorni di un’emergenza. Ma come funziona il loro meccanismo?

Le fake news arrivano direttamente all’umore del lettore facendo leva, attraverso titoli e immagini d’impatto, sempre sulle stesse emozioni: odio, tensione, nervosismo e paura. Una volta create, le bufale vengono veicolate in gruppi e pagine web di migliaia di utenti che le porta a diventare virali in pochissimo tempo.

Le pagine hanno tutti nomi simili a testate autorevoli: Gazzetta24.com, Repubblica24, Il Giornale News, TGcom 24 News e così via.
Anche se non è facile da quantificare, la fake economy muove miliardi. Al contrario, però, comprare fake news non costa così tanto. Secondo una nuova indagine condotta da Trend Micro (multinazionale che si occupa di sicurezza informatica), infatti, bastano poche decine di dollari per divulgare nel web una notizia inventata, mentre i prezzi salgono quando si tratta di pubblicizzarla.

Come riconoscere una fake news

Individuare le bufale online è più semplice di quanto crediate. Ecco cinque semplici consigli che vi permetteranno di non cadere più nel tranello delle fake news:

1. Verificate la fonte: cliccate al di fuori della storia e indagate sul sito, i suoi fini e i suoi indirizzi di contatto.
2. Approfondite: i titoli, infatti, tendono spesso ad esagerare per aumentare i clic.
3. Cercate indizi visivi: spesso le bufale presentano immagini e grafiche poco professionali, ma anche un utilizzo esagerato del carattere maiuscolo.
4. Cercate informazioni su chi scrive: l’autore della notizia potrebbe non essere né un giornalista né un esperto.
5.Verificate quando è stata scritta: spesso le notizie online vengono ri-postate.

Come evitare le bufale

In attesa che colossi come Facebook e Google riescano a disinnescare questo fenomeno, ci si può attrezzare in modo “fai da te” per evitare di incappare su bufale online.

È per questo che vi consigliamo di attrezzare il vostro computer con estensioni e plug-in che aiutino a individuare i contenuti ingannevoli, come BS Detector o Fake News Alert che attingono a liste di siti-bufala noti e verificati, e che si possono aggiornare.

Letto 3881 volte Ultima modifica il Venerdì, 25 Agosto 2017 10:40

6963 commenti

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Like - eventi e comunicazione Logo

Like si occupa di ideare e gestire campagne pubblicitarie, curare l’immagine e le relazioni pubbliche, organizzare eventi, progettare e gestire la comunicazione web e social per Organizzazioni, Aziende Pubbliche e Private.

LIKE S.r.l.s.
Events / Communication
CF/PI - 04341680272
+39 338 264 9022
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede legale: Santa Croce 282 - 30135 - Venezia
Sede operativa: Via Decorati al Valor Civile 80 - 30171 - Mestre (VE)

Newsletter Like

Iscrivitendoti alla nostra Newsletter potrai rimanere aggiornato sulle date dei prossimi eventi e ricevere speciali promozioni!

Non preoccuparti, anche noi odiamo lo spam. Ci prenderemo cura della tua mail.